Viareggio Cup, Torneo di Viareggio, Coppa Carnevale, World Football Tournament

Realizzato con il contributo della Presidenza del Consiglio dei Ministri Ufficio per lo Sport.

 

Un ragazzo nigeriano ha già scritto il suo nome nella storia del torneo: Oba Oba Martins

Un ragazzo nigeriano ha già scritto il suo nome nella storia del torneo: Oba Oba Martins

C’è già un pezzettino di storia della Nigeria nella storia della Viareggio Cup al di là di quel che potranno combinare nella finalissima di Pontedera contro il Sassuolo i giovani dell’Alex Transfiguration: infatti nella formazione dell’Inter che nel 2002 vinse l’edizione numero 54 del torneo di Viareggio, in prima linea c’era il diciottenne Oba Oba Martins, un peperino tutto scatti e dinamismo offensivo, che poi avrebbe raggiunto anche il massimo campionato. Martins fu protagonista già nella fase eliminatoria segnando un gol contro la squadra ghanese del Great African Star (nel 4-1 dei nerazzurri), bissato nei quarti di finale nel 2-0 all’Atalanta e poi protagonista in finale, con l’Inter vittoriosa per 2-1 contro il Torino.



Please accept [renew_consent]%cookie_types[/renew_consent] cookies to watch this video.
CONI
FIFA
logo-ics-footer-03
Regione Toscana
Città di Viareggio
Provincia di Lucca
Fonderia Massimo del Chiaro, Sponsor Viareggio Cup
Gianneschi, Sponsor Viareggio Cup
UNIPI, Sponsor Viareggio Cup
Sport and Anatomy, Sponsor Viareggio Cup