Viareggio Cup, Torneo di Viareggio, Coppa Carnevale, World Football Tournament

Realizzato con il contributo della Presidenza del Consiglio dei Ministri Ufficio per lo Sport.

 

72ᵃ Viareggio Cup, -1 al via: le squadre dei gironi 5 e 6 ai raggi X…dei numeri

72ᵃ Viareggio Cup, -1 al via: le squadre dei gironi 5 e 6 ai raggi X…dei numeri

Ecco il curriculum delle ultime otto formazioni che da domani daranno vita alla 72ª edizione della Viareggio Cup.

GIRONE 5

FIORENTINA – Sta diventando quasi una maledizione: da 30 anni la Fiorentina – che eppure di tornei di Viareggio ne ha vinti 8 – non alza il “Burlamacco”. Ci è andata vicino parecchie volte, nel 2018 è giunta alle spalle dell’Inter, ma niente da fare. Anche nel 2019, nell’ultima edizione del torneo, i viola dopo avere bene impressionato nel girone eliminatorio e superato lo scoglio Torino negli ottavi di finale, sono andati al tappeto contro il Parma nei quarti. Un’ultima curiosità: nelle ultime cinque finali disputate dalla Fiorentina, nel 1994 con la Juventus di Alessandro Del Piero, nel 1995 con il Torino, nel 2000 con l’Empoli, nel 2011 e nel 2018 con l’Inter, sono arrivate solo sconfitte.

ALEX TRANSFIGURATION (Nigeria) – Al debutto.

PISA – Settima presenza dei nerazzurri al torneo. Non molte soddisfazioni. L’ultima partecipazione è del 2018 e anche in quella occasione è arrivata l’eliminazione al primo turno, con tre sconfitte (Venezia, Partizan e Sampdoria) in altrettante partite.

MONTEROSI – Al debutto.

GIRONE 6

RAPPRESENTATIVA SERIE D – I migliori giovani della serie D hanno una voglia matta di dimostrare tutto il loro talento. Per questa particolare selezione si tratta della presenza numero 14. Il miglior risultato nel 2010, quando venne centrata la semifinale. Nel 2019, bella partenza nella fase eliminatoria, poi negli ottavi sconfitta per 2-0 contro l’Inter.

GARDEN CITY PANTHERS (Nigeria) – Una sola presenza: nel 2017, i ragazzi nigeriani sono stati eliminati al primo turno nel girone che comprendeva anche Fiorentina, Perugia e gli argentini del Cai. Proprio contro questi ultimi era arrivato un pareggio per 1-1.

ATALANTA – Per gli orobici si tratta della presenza numero 41 al “Viareggio”. Nell’albo d’oro ci sono due successi (nel 1969, in finale contro il Napoli) e nel 1993 (con Cesare Prandelli in panchina). In altre occasioni, la squadra nerazzurra è arrivata vicino al traguardo: nel 2010 e nel 2011, eliminazione in semifinale da parte di Juventus e poi Inter, poi vittoriose in finale. L’ultima partecipazione è del 2017, con passaggio del primo turno a punteggio pieno, poi vittoria negli ottavi con il Perugia e sconfitta-eliminazione nei quarti con il Torino, vittorioso per 2-1.

SIENA – Quindici presenze fino ad oggi per i bianconeri senesi che per due volte sono andati molto vicino alla conquista di un posto in finale: nel 2006, in semifinale, arrivò la sconfitta contro la Juventud de Las Piedras che poi avrebbe vinto il torneo (nella finale per il 3° posto, che a quei tempi faceva ancora parte del programma, arrivò un’altra sconfitta con la Roma). Battuta d’arresto ancora in semifinale nel 2013 contro i belgi dell’Anderlecht: anche in questo caso, la squadra che superò il Siena, vinse poi il torneo. L’ultima presenza è nel 2014, con eliminazione al primo turno.



Please accept [renew_consent]%cookie_types[/renew_consent] cookies to watch this video.
CONI
FIFA
logo-ics-footer-03
Regione Toscana
Città di Viareggio
Provincia di Lucca
Fonderia Massimo del Chiaro, Sponsor Viareggio Cup
Gianneschi, Sponsor Viareggio Cup
UNIPI, Sponsor Viareggio Cup
Sport and Anatomy, Sponsor Viareggio Cup