Curiosità
Viareggio Cup





04.02.2018
VIAREGGIO CUP, MENO 36 AL CALCIO D'INIZIO

Un pensiero al giorno per la Viareggio Cup aspettando qualcosa di importante per il presente. Senza dimenticare il passato: il piccolo viaggio low-cost nella storia della manifestazione è anche un modo non solo per rinfrescare la memoria ma anche per incuriosire gli sportivi, soprattutto coloro che conoscono in maniera superficiale il Torneo.

 
MENO 36
34ª edizione 1982 - FIORENTINA
Ancora sedici formazioni ai nastri di partenza e soprattutto una Roma, campione in carica, che punta al bis, con in prima fila il futuro "Principe", Giuseppe Giannini. Ma i giallorossi non fanno i conti con la rivelazione Avellino, che arriva alla fase finale assieme alla Fiorentina, coi solidi inglesi dell'Ipswich Town (già finalisti l'anno prima) e col solito Dukla Praga.
 
La finale: Fiorentina-Ipswich Town 1-0
 
I capocannonieri: Monelli (Fiorentina) e Marulla (Avellino) con 3 reti
 
Il giocatore simbolo: Cecconi (Fiorentina), segna il gol decisivo nella finalissima, il lasciapassare per la Serie A con la maglia viola. Una volta chiusa la carriera da giocatore, diventerà allenatore e - è fra i pochi ad esserci riuscito - vincerà ancora il Torneo da allenatore, sulla panchina dell'Empoli, proprio contro la "sua" vecchia squadra gigliata














Commissione Torneo S.C. Centro Giovani Calciatori A.S.D. | Via V. Veneto 210 | 55049 Viareggio (ITALIA) | P. IVA 00928440460
Tel. +39 0584 46109 R.A. | Fax +39 0584 962031 | info@torneoviareggio.it | Informativa Cookies | Credits www.dpsonline.it


Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Questo sito web utilizza cookie per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione. Per maggiori informazioni su come utilizziamo i cookie e su come rimuoverli, consulta la nostra politica sui cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di piu'

Approvo