Curiosità
Viareggio Cup





13.01.2018
VIAREGGIO CUP, MENO 58 AL CALCIO D'INIZIO
Aspettando il via dell'edizione del 2018, riflettori su quella del 1960 che si apre con la novità delle gradinate scoperte in muratura: lo stadio è un piccolo gioiello, il terreno ideale per far crescere le promesse del calcio.
 
MENO 58
12ª edizione 1960 - MILAN
Il torneo giovanile di Viareggio viene considerato un piccolo antipasto della 'festa olimpica' di Roma: l'Italia è in fibrillazione per il grande evento sportivo. Alla competizione prendono parte sedici formazioni: il Partizan Belgrado e il Dukla di Praga sono le uniche straniere a superare il primo turno. Nel Torino brillano Rosato e Vieri, futuri nazionali azzurri. Alle semifinali accedono Milan, Bologna, Fiorentina e Dukla, dove svetta il talento Kucera, un fantasista che ben presto debutterà in Nazionale.
 
La finale: Milan-Dukla Praga 1-0
 
Il capocannoniere: Morosi (Fiorentina) con 5 reti
 
Il giocatore simbolo: Salvadore (Milan), un difensore elegante e al tempo stesso energico, giganteggia in finale: anche per lui in breve tempo si apriranno le porte della prima squadra e poi della Nazionale italiana














Commissione Torneo S.C. Centro Giovani Calciatori A.S.D. | Via V. Veneto 210 | 55049 Viareggio (ITALIA) | P. IVA 00928440460
Tel. +39 0584 46109 R.A. | Fax +39 0584 962031 | info@torneoviareggio.it | Informativa Cookies | Credits www.dpsonline.it


Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Questo sito web utilizza cookie per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione. Per maggiori informazioni su come utilizziamo i cookie e su come rimuoverli, consulta la nostra politica sui cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di piu'

Approvo