Curiosità
Viareggio Cup





08.01.2018
VIAREGGIO CUP, MENO 63 AL CALCIO D'INIZIO
MENO 63
7ª edizione 1955 - VICENZA
I campioni in carica del Vicenza cavalcano l'onda lunga di un settore giovanile che continua a sfornare talenti. E così, dopo il successo del 1954, l'anno dopo concedono il bis, proponendo all'attenzione generale il cannoniere Renzo Cappellaro (nella foto). Al Torneo di Viareggio debutta anche la formazione tedesca del Bayern Monaco. Fra i protagonisti del torneo ci sono Giuliano Sarti (futuro campione d'Italia con la Fiorentina) e Ezio Pascutti (Bologna). Nell'ambizioso e ricco di qualità Milan, tre futuri grandi allenatori: Marchioro, Radice e Bagnoli. Fra i giocatori stranieri spicca Bora Milutinovic del Partizan Belgrado, pure lui destinato a diventare nel tempo un mago della panchina.
 
La finale: Vicenza-Sampdoria 2-0
 
Il capocannoniere: Cappellaro (Vicenza) con 4 reti
 
Il giocatore simbolo: Pascutti (Bologna), un attaccante dotato di grande coraggio con una straordinaria sensibilità nei sedici metri decisivi. Lascia il segno al 'Viareggio' con una doppietta nella giornata di apertura contro l'Austria Vienna

 















Commissione Torneo S.C. Centro Giovani Calciatori A.S.D. | Via V. Veneto 210 | 55049 Viareggio (ITALIA) | P. IVA 00928440460
Tel. +39 0584 46109 R.A. | Fax +39 0584 962031 | info@torneoviareggio.it | Informativa Cookies | Credits www.dpsonline.it


Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Questo sito web utilizza cookie per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione. Per maggiori informazioni su come utilizziamo i cookie e su come rimuoverli, consulta la nostra politica sui cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di piu'

Approvo