Curiosità
Viareggio Cup





03.03.2017
QUANDO GASPERINI VINCEVA IL 'VIAREGGIO'
La data odierna (3 marzo) nel conto alla rovescia di avvicinamento alla prossima edizione della Viareggio Cup (69ª) ci propone non solo il primo ed unico successo con la monetina (Genoa-Juventus nel 1965) ma anche la prima grande soddisfazione da allenatore per Gian Piero Gasperini, il tecnico che in questo momento nel massimo campionato di Serie A 2016-17 sta guidando l'Atalanta con risultati eclatanti.

 

NELLA FOTO GIAN PIERO GASPERINI PREMIATO DAL PRESIDENTE ALESSANDRO PALAGI DEL CGC AL GALÀ INAUGURALE DEL 2010

 

Nel 2003 infatti Gasperini era alla guida della Primavera della Juventus che dopo il successo con Del Piero match-winner nel 1994 (golden goal alla Fiorentina 3-2) non aveva più vinto il 'Viareggio'. La Juventus guidata dal 'Gasp' riuscì ad avere la meglio sugli avversari cominciando un ciclo importante visto che il club bianconero è il più vittorioso nel terzo millennio al Torneo. In quell'edizione della Coppa Carnevale (era la 55ª), la Juve superò nella finalissima che si giocò il 3 marzo 2003 allo stadio dei Pini "Torquato Bresciani" di Viareggio lo Slavia Praga per 1-0 con una rete nel finale di partita del fantasista svizzero Chiumiento che era subentrato dalla panchina a gara in corso. Fra i giocatori di quella Juventus targata Gasperini che poi hanno debuttato in Serie A c'erano il portiere Mirante, i difensori Cassani e Gastaldello, l'esterno Konko, il centrocampista Paro e gli attaccanti ChiumientoOlivera e Zeytulaev.

 















Commissione Torneo S.C. Centro Giovani Calciatori A.S.D. | Via V. Veneto 210 | 55049 Viareggio (ITALIA) | P. IVA 00928440460
Tel. +39 0584 46109 R.A. | Fax +39 0584 962031 | info@torneoviareggio.it | Informativa Cookies | Credits www.dpsonline.it


Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Questo sito web utilizza cookie per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione. Per maggiori informazioni su come utilizziamo i cookie e su come rimuoverli, consulta la nostra politica sui cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di piu'

Approvo