News
70ª edizione





13.03.2018
VIAREGGIO CUP, L'ORGOGLIO DEI PRIMI 70 ANNI NELLA SERATA DELLE STELLE ALLA CAPANNINA DEL MARCO POLO
È stata la serata dell’orgoglio del Cgc Viareggio, l’ultimo atto della giornata inaugurale della 70ª edizione della Viareggio Cup alla Capannina del Marco Polo. Orgoglio di appartenenza alla grande famiglia dello sport ma anche di una società che da settantanni, ogni giorno, scrive una piccola pagina di storia e di costume. Una serata ben condotta da Claudio Sottili che ha visto i suoi momenti più spettacolari al momento della consegna dei premi che da sempre fanno parte della storia della rassegna. Premi che quest’anno, in occasione dell’edizione numero 70, sono stati arricchiti da sette riconoscimenti supplementari decisi dal consiglio direttivo della società proprio per celebrare solennemente una ricorrenza particolare.
 
E proprio uno di questi premi speciali – consegnato ad Enrico Benetti, capocannoniere dell’edizione numero zero del Torneo (quella del 1948, riservata alle formazioni dei bar cittadini) – è stato uno dei momenti più emozionanti della serata. Enrico Benetti ha 90 anni, è salito orgogliosamente sul palco ricordando i suoi ‘momenti di gloria’ e ringraziando pubblicamente il presidente del Cgc Viareggio Alessandro Palagi per la sensibilità e l’attenzione dimostrata nei suoi confronti.
 
Serata di spicco per lo spessore dei personaggi premiati: il ‘Roghi’ è andato a Paola Ferrari; il ‘Bresciani’ al direttore generale della Figc, nonché vice-presidente Uefa, Michele Uva; lo ‘Scirea’ al commissario tecnico della Nazionale, Luigi Di Biagio; il ‘Cgc Viareggio’ al giornalista Loris Marzocchi che per molti anni ha seguito con particolare attenzione, ideando pagine e pagine di approfondimento sulla manifestazione. Per tutti applausi. E ancora applausi. Con il ‘grazie’ del Cgc Viareggio per essere stati presenti alla manifestazione clou della 70ª edizione.
 
Consegnati anche i riconoscimenti speciali per i settanta anni del Torneo: oltre a Enrico Benetti sono stati assegnati al direttore generale della Spal, il viareggino Andrea Gazzoli; alla giocatrice della Fiorentina, Greta Adami, cresciuta nella Scuola calcio della società bianconera; all’ex calciatore Paolo Rosi, che con la maglia della Fiorentina ha deciso due edizioni della Viareggio Cup; la direzione della Banca di credito cooperativo della Versilia, Lunigiana e Garfagnana rappresentata dal presidente Mauro Stamati e dal vice-direttore generale Maurizio Adami; il direttore generale del Genoa, Giorgio Perinetti, che da tanti anni segue con attenzione il Torneo viareggino; l’allenatore del Basket Cantù Red October, il viareggino Marco Sodini. Il Cgc Viareggio per confermare il suo legame con la città e le sue eccellenze ha consegnato a Claudio Rossi, uno dei titolari del cantiere navale ‘Rossinavi’, il premio dedicato alle memoria dell’imprenditore Luigi Gianneschi.

 

 




archivio news










Commissione Torneo S.C. Centro Giovani Calciatori A.S.D. | Via V. Veneto 210 | 55049 Viareggio (ITALIA) | P. IVA 00928440460
Tel. +39 0584 46109 R.A. | Fax +39 0584 962031 | info@torneoviareggio.it | Informativa Cookies | Credits www.dpsonline.it


Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Questo sito web utilizza cookie per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione. Per maggiori informazioni su come utilizziamo i cookie e su come rimuoverli, consulta la nostra politica sui cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di piu'

Approvo