News
70ª edizione





13.03.2018
CHE SPAVENTO PER JUVENTUS E FIORENTINA. E INTANTO SI MATERIALIZZA IL PERICOLO... BALTICO
C'è mancato poco che la seconda giornata della Viareggio Cup numero 70 - sono scese in campo le formazioni del gruppo B, i gironi dal 6 al 10 - regalasse una clamorosa sorpresa: la Juventus (una delle società che vanta il maggior numero di successi al Torneo) è riuscita ad evitare la sconfitta nel finale rimontando il doppio svantaggio contro i croati del Rijeka, formazione che nel 1970 aveva proprio eliminato i bianconeri nel turno eliminatorio che prevedeva un doppio confronto di andata e ritorno. Il Rijeka si è trovato a condurre con un doppio vantaggio nel primo tempo, ha sfiorato il tris colpendo un palo clamoroso, ma nella ripresa ha avuto un calo di intensità e di attenzione consentendo ai ragazzi allenati da Alessandro Dal Canto di rimontare due reti messe a segno dal diciottenne croato (vatti a fidare dei connazionali, avranno pensato i ragazzi del Rijeka...) Sandro Kulenovic. Con i due gol, Kulenovic si porta al comando della classifica dei cannonieri con Merola dell'Inter e Vjestica del Partizan Belgrado.

 

La giornata proietta in copertina anche il convincente esordio della formazione lettone del Fk Rfs, o più semplicemente Rigas (il secondo club della nazione baltica presente alla Viareggio Cup: nel 2010 fu il Ventspils a debuttare), che ha calato il poker al Bologna sul campo di Volterra: ben organizzato e con un paio di invidualità di spicco, il Rigas avanza la candidatura a rivelazione del Torneo. Particolarmente interessanti i talentuosi Tonisevs e Balodis. Tra le rivelazioni di giornata anche la formazione greca del Pas Giannina che ha fatto sudare freddo alla Fiorentina, priva dei nazionali Gori, Sottil e Cerofolini: 2-2 il punteggio finale con il pari viola arrivato nel finale. Anche l'Az Alkmaar e il Cai sono andati vicini a ottenere un risultato positivo: due sconfitte di misura contro la Spal e il Milan. I rossoneri, con una formazione molto giovane, hanno dovuto stemperare la pressione dei ragazzi argentini nella parte finale della gara.

 

La giornata passa alla storia per la prima volta che la Viareggio Cup gioca in Sardegna: nel 1994 il Torneo aveva avuto il battesimo isolano alla 'Favorita' di Palermo nel confronto fra i rosanero e l'Inter. Oggi è toccato al Cagliari - contro i colombiani del Deportes Quindio - giocare la partita destinata ad entrare nelle date da ricordare della manifestazione.

 

 

Prorompente il debutto del Genoa contro la Lucchese - in evidenza l'attaccante Salcedo che ha già debuttato in Serie A -, superata nettamente con sei reti. ll quadro della giornata, a colpi variegati di pennello, è stato completato dal successo dell'Ascoli sul Pontedera (2-1) e della Pro Vercelli (al debutto assoluto alla manifestazione) sull'U.y.s.s. New York.



archivio news










Commissione Torneo S.C. Centro Giovani Calciatori A.S.D. | Via V. Veneto 210 | 55049 Viareggio (ITALIA) | P. IVA 00928440460
Tel. +39 0584 46109 R.A. | Fax +39 0584 962031 | info@torneoviareggio.it | Informativa Cookies | Credits www.dpsonline.it


Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Questo sito web utilizza cookie per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione. Per maggiori informazioni su come utilizziamo i cookie e su come rimuoverli, consulta la nostra politica sui cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di piu'

Approvo