News
70ª edizione





04.03.2018
I NUMERI DELLE PROTAGONISTE DELLA 70ª VIAREGGIO CUP: GIRONE 4
Sampdoria, Partizan Belgrado (Serbia) - due delle formazioni che hanno scritto la storia delle prime edizioni del Torneo -, Venezia e Pisa sono le compagini che oggi finiscono sotto i riflettori della storia della manifestazione.

SAMPDORIA - Trentatre presenze alla manifestazione con un palmares di non poco conto: quattro vittorie e altrettante piazze d'onore. Per dodici volte la formazione blucerchiata ha conquistato l'accesso alla semifinale. E in semifinale - l'ultima nel 2009, vittoria per 2-1 sull'Inter - ha un bilancio di 8 successi e 4 sconfitte. Le vittorie nella Coppa Carnevale risalgono al 1950 (2-1 alla Roma), al 1958 (2-0 alla Fiorentina), al 1963 (2-1 alla Fiorentina) e al 1977 (2-1 al Milan, dove giocava un promettente Franco Baresi). Nel '58, il giocatore doriano più rappresentativo è l'attaccante Bruno Mora che finirà anche in Nazionale prima che un brutto incidente di gioco non porrà fine alla sua carriera. Nella formazione vittoriosa nel 1963, gli elementi più rappresentativi sono il difensore Morini (futura colonna della Juventus), il centrocampista Frustalupi e l'attaccante Salvi. È invece il talentuoso Chiorri il giocatore simbolo della squadra che vincerà nel 1977. L'ultima finale disputata dalla Sampdoria è quella del 2009: sconfitta per 4-1 dalla Juventus: in campo doriano fra gli elementi che poi hanno giocato a buon livello Fiorillo, Regini, Soriano, Mustacchio e Marilungo che vinse il premio 'Golden Boy'. L'ultima presenza della Samp alla Viareggio Cup risale al 2014: eliminazione agli ottavi di finale ad opera della formazione colombiana dell'Envigado.
 
PARTIZAN BELGRADO - Venticinque gettoni di presenza con un successo e due secondi posti. Non solo: la formazione serba ha anche disputato cinque semifinali. Il successo, il primo di una formazione straniera alla Coppa Carnevale, risale al 1951: nella finale, il Partizan ebbe la meglio per 2-1 nei confronti della Sampdoria con le reti decisive di Vorgic e Bogojevac. Nel Partizan di quegli anni anche grandi personaggi come i fratelli Milos e Bora Milutinovic. Le sconfitte in finale, sempre contro il Milan, nel 1952 (3-1) e nel 1959 (2-1). Il Partizan Belgrado manca dal Torneo viareggino dal 2006: in quella occasione venne eliminato al primo turno nel girone che comprendeva anche Fiorentina, Brondby e Arezzo.
 
VENEZIA - Quattro presenze al Torneo, la prima nel '93 con eliminazione agli ottavi di finale (sconfitta per 3-0 con l'Inter) e una semifinale disputata nel 2004 quando dopo aver superato il girone eliminatorio, supera la Fiorentina agli ottavi di finale (2-0) e lo Slavia Praga ai quarti (2-1). In semifinale i lagunari vengono sconfitti per 2-1 dall'Empoli dopo i tempi supplementari. Nella finale di consolazione per il 3° e 4° posto, sconfitta per 3-2 con la Roma. L'ultima presenza del Venezia nel 2005 con eliminazione al primo turno.
 
PISA - Sei partecipazioni al Torneo di Viareggio: il debutto è avvenuto nel 1969 quando la prima squadra nerazzurra era in Serie A. In quell'occasione - il turno eliminatorio era con partite di andata e ritorno - il Pisa venne eliminato dal Benfica ai calci di rigore. Anche lo scorso anno (ultima presenza dei nerazzurri) la squadra è stata eliminata nella fase eliminatoria.

 




archivio news










Commissione Torneo S.C. Centro Giovani Calciatori A.S.D. | Via V. Veneto 210 | 55049 Viareggio (ITALIA) | P. IVA 00928440460
Tel. +39 0584 46109 R.A. | Fax +39 0584 962031 | info@torneoviareggio.it | Informativa Cookies | Credits www.dpsonline.it


Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Questo sito web utilizza cookie per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione. Per maggiori informazioni su come utilizziamo i cookie e su come rimuoverli, consulta la nostra politica sui cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di piu'

Approvo