News
69ª edizione





11.03.2017
I NUMERI DELLE PROTAGONISTE DEL GIRONE 10
Con la Viareggio Cup che si avvicina a piccoli ma sempre più decisi passi verso il calcio d'inizio, andiamo alla scoperta delle protagoniste e in particolar modo della loro storia nella manifestazione viareggina.

GIRONE 10

 

TORINO: 44 presenze con un palmarès di tutto rispetto per il club granata che ha dominato soprattutto gli anni '80 con Sergio Vatta in panchina. Il Toro ha infatti vinto 6 edizioni della Coppa Carnevale, 3 volte è arrivato al secondo posto, 3 al terzo ed 1 al quarto, più un'altra sconfitta in semifinale senza però poi la disputa della finalina 3°-4° posto (nel 2009) poiché non più prevista dal regolamento. Il primo successo dei granata è arrivato nel 1984 (1-0 al Napoli: gol di Zennaro), il bis l'anno dopo (1985) con la Roma (1-0: rete di Antonio Comi), il tris nel 1987 (4-1 alla Fiorentina: era il Toro di Lentini, Fuser, Bresciani e Venturin), il poker nel 1989 (1-0 alla Roma). La "manita" nel 1995 ai rigori con la Fiorentina. L'ultimo successo nel '98: 2-0 ai brasiliani dell'Irineu con reti decisive di Alessi e Pellissier. L'ultima presenza in finale del Torino è datata 2002 ma in quell'occasione i granata vennero sconfitti per 2-1 dall'Inter: in quel Torino tra gli altri c'erano Quagliarella e Balzaretti. Nelle ultime stagioni la formazione granata, a parte il 2011 quando venne eliminata al primo turno, ha sempre raggiunto per lo meno i quarti o gli ottavi di finale. Il risultato migliore è la semifinale del 2009 ma in quella occasione arrivò la sconfitta nel derby con la Juventus (che poi avrebbe vinto il Torneo) per 3-1: doppietta di Immobile e Daud per i bianconeri; a segno il figlio d'arte Gianmario Comi per i granata.

RIJEKA: 11 presenze. Il miglior risultato ottenuto dalla formazione croata, che negli anni '60-'70 aveva un legame profondo con la Coppa Carnevale, è stato il quarto posto nel 1970: in quell'edizione il Rijeka superò la Juventus ai calci di rigore nel doppio confronto (una vittoria a testa per 1-0 nel turno eliminatorio). Poi ai quarti, con una doppietta di Tomic (2-1 il finale), successo contro gli argentini del Boca Juniors. In semifinale sconfitta col Milan (1-0) così come nella finale per il 3° e 4° posto contro il Partizan Belgrado (4-0). Nel 2014 il Rijeka ha superato il primo turno venendo poi sconfitto negli ottavi per 3-1 dal Milan mentre nella scorsa edizione (2016) è subito uscito con un successo contro gli americani del White Plains (5-1) e due sconfitte con Bologna (1-0) e Genoa (3-0).

REGGIANA: 2 presenze. La prima è del 1993 negli anni d'oro del club emiliano: la Reggiana debuttò con un clamoroso 8-0 ai brasiliani del Palmeiras (Pietranera 3, Aldovrandi 2, Vivani 2, Falco), ma poi subì due sconfitte (3-1 con il Genoa e 2-0 con la Juventus). La seconda presenza è del 2004 con tre sconfitte e conseguente eliminazione al primo turno: 1-0 contro il Perugia, 2-1 contro lo Slavia Praga e 2-1 contro il Vicenza.

CORTULUÁ: per la squadra colombiana si tratta del debutto alla Viareggio Cup. La prima formazione colombiana a prendere parte al Torneo è stata l'Indipendiente di Santa Fe nel 2001 che venne eliminata al primo turno così come nel 2009. È andata meglio all'altra formazione colombiana dell'Envigado che nel 2014 superò il primo turno (ai danni di Roma e Benfica) e gli ottavi di finale (3-0 alla Sampdoria) venendo poi sconfitta dal Milan nei quarti per 1-0: i rossoneri poi vinceranno il 'Viareggio'.

 




archivio news










Commissione Torneo S.C. Centro Giovani Calciatori A.S.D. | Via V. Veneto 210 | 55049 Viareggio (ITALIA) | P. IVA 00928440460
Tel. +39 0584 46109 R.A. | Fax +39 0584 962031 | info@torneoviareggio.it | Informativa Cookies | Credits www.dpsonline.it


Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Questo sito web utilizza cookie per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione. Per maggiori informazioni su come utilizziamo i cookie e su come rimuoverli, consulta la nostra politica sui cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di piu'

Approvo