News
66° edizione





06.02.2014
IL PUNTO 3: ATALANTA OK, ENVIGADO AGLI OTTAVI, PALERMO E ANDERLECHT QUASI
Il Livorno si riscatta alla grande inguaiando la Roma. Addirittura il primo tempo dei toscani è stato devastante per le ambizioni dei giallorossi subito sotto di tre reti. Nell'intervallo il tecnico De Rossi ha dato una bella strigliata ai suoi ragazzi, ma non è bastato. La rincorsa si è fermata sul 3-2 e ora la situazione è sul filo di un’eliminazione non pronosticabile alla vigilia. A quota tre spera ancora il Livorno. Nel girone 3 sorride invece l'Envigado, che ha praticamente eliminato il Benfica e ha passato anticipatamente il turno. Ai colombiani la visita all'esordio dell'ex Guarin ha portato fortuna visto che stanno vivendo la Viareggio Cup a punteggio pieno.
 
Il Torino continua a dominare il girone 4. Anche se il match col Siena è finito senza reti, la classifica consente ai granata di poter gestire il proprio destino. Le potenzialità di qualificazione sono concrete. I due legni colpiti da Aramu e Barale certificano una qualità tecnica poco premiata dalla sorte. L'allenatore Longo evita di fare calcoli e cancella la programmazione del pareggio all'ultima partita contro il Santos Laguna che lo affianca in classifica, ma con una differenza reti peggiore, nonostante il 4-1 ai norvegesi dello Stabaek. La garanzia degli ottavi passa solo da un successo. Dal canto loro i senesi con due pareggi all'attivo, sono agganciati ad una flebile speranza. Un'eventuale quota cinque finale, non garantirebbe il passaggio tra le migliori due seconde.
 
Il Napoli cade sotto il gol del Palermo ad opera di Pirrello, che firma il terzo gol in due partite. Gli azzurri dicono già addio al torneo, una partecipazione con due sconfitte di misura (la prima con l'Anderlecht) e molti rimpianti.
 
Ritrova la giusta posizione l'Atalanta che batte il coriaceo gruppo della Rappresentativa di Serie D. La doppietta di Bangal e il gol conclusivo di Marchini hanno dato uno slancio decisivo agli orobici, che ad inizio ripresa sono andati addirittura in svantaggio. Reazione veemente e match rimesso sui binari desiderati. Il tecnico Bonacina sorride e il club conferma la qualità della sua scuola calcio, tra le migliori in assoluto in Europa. Ancora in gioco la Rappresentativa, decisiva l'ultima sfida contro i danesi del Nordsjaelland.
 
Delle due partite in notturna ecco la nuova conferma dell'Anderlecht, che senza alzare troppo il ritmo ha battuto i canguri dell'Apia Leichaardt con la tripletta di Soumaré. Ora i campioni in carica se la vedranno venerdì con il Palermo anch'esso a punteggio pieno. Un pareggio potrebbe bastare ad entrambi. A quota sette dovrebbe essere garantito anche il passaggio come miglior seconda del gruppo A. Senza reti invece la sfida tutta straniera tra il Nordsjaelland e il Club Guaranì al primo punto nel torneo, ma già fuori dai giochi. Anche i danesi sono messi male e la differenza reti non li conforta affatto.



archivio news










Commissione Torneo S.C. Centro Giovani Calciatori A.S.D. | Via V. Veneto 210 | 55049 Viareggio (ITALIA) | P. IVA 00928440460
Tel. +39 0584 46109 R.A. | Fax +39 0584 962031 | info@torneoviareggio.it | Informativa Cookies | Credits www.dpsonline.it


Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Questo sito web utilizza cookie per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione. Per maggiori informazioni su come utilizziamo i cookie e su come rimuoverli, consulta la nostra politica sui cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di piu'

Approvo